Azienda Agricola Agrituristica Cerreto - Pienza - +39-0578-749121 - info@agriturismocerreto.com

cererto_area_1.jpg home_IMG_0587 home_cerreto_piscina_1 home_DSC_0033

Aperti dal 1994, abbiamo iniziato questa attività con la nostra famiglia cercando di valorizzare e trasmettere a Voi le nostre passioni.

  • Umberto (1935) grande lavoratore, amante della campagna, dei frutti della natura e degli animali;
  • Lorena (1937) adora tutto ciò che è tranquillità, silenzio e pace;
  • Gianni (1965) è un appassionato di ristrutturazioni, il suo desiderio più grande è sistemare tutto ciò che di grandioso è stato fatto in antichità ed oggi purtroppo lasciato in abbandono;
  • Monica (1971) è la comunicazione e il piacere di stare a contatto con le persone;

E poi ci sono loro… MIchelangelo (1994) e Francesca (1999) i più giovani della famiglia e la nostra ragione di essere!

home_IMGP1531 home_cerreto_giardino_3 cerreto_reception_finestra cerreto_camera_torretta_tavolo

Lungo la viabilità storica minore disegnata dall’ antica egemonia olivetana, su questa contrada sorge il ‘podere’ Cerreto, casa di tradizione storica mezzadrile.

Da Pienza si arriva in auto o a piedi in circa mezz’ora, percorrendo lo stesso tracciato descritto nei ‘Commentarii’ da Enea Silvio Piccolomini , papa Pio II fondatore di Pienza, nel viaggio compiuto al monastero di Sant’Anna in Camprena nella seconda metà del sec. XV.

Esempio di architettura di tradizione, il casale di Cerreto si dispone nel verde con i suoi volumi ben proporzionati che sposano l’armonia del paesaggio. Frutto dell’istinto progettuale dei capimastri contadini sette-ottocenteschi, la casa colonica ne costitusce un raro esempio di perfetta conservazione.

L’oasi naturale al centro del quale il podere di Cerreto signoreggia la collina, si inclina verso ovest, dove il torrente Tuoma nasconde i resti di un antico mulino vitruviano: è la cascatella del Tombolone, sede di vitalità faunistiche e di antiche ‘divinità’ acquatiche. Intorno alla casa lo spazio coltivato, strappato a fatica nei secoli dai contadini al bosco che lo circonda, è animato da una coltivazione promiscua.

home_cerreto_giardino_2 home_IMGP1513 IMGP1517 IMGP1531

Olivi secolari e filari di viti, si alternano nei campi sistemati ‘a prode’ e ‘ a traverso’, in continuità con la più antica sapienza agraria. Più in là si estende il bosco, i sentieri si intrecciano sopra il torrente, anelando in lontananza lo spazio surreale delle Crete. E’ il paesaggio valdorciano più classico, che alterna il tufo dorato delle sommità alberate e delle oasi collinari, alla poetica solitudine dei fondovalle argillosi.

In questo spazio rituale si vive come un tempo, lontano dalle vie carrozzabili, ma prossimi ad un tempo agli antichi centri storici. La casa mezzadrile offre i suoi spazi e la sua naturale, austera convivialità. Spazi indipendenti e spazi di socialità si alternano attorno ai simboli dell’antica regola patriarcale: il focolare, il forno, il loggiato. Elementi fissi della scena rurale di tradizione, attorno alla quali si sperimenta ancora un modo nuovo-antico di stare in campagna.
Si alloggia in appartamenti o camere da 2 a 7 posti letto. Capienza massima: 22 ospiti. Cerreto è situato al centro di un sitema di viabilità storica minore ideale per percorsi a piedi o in moutain-bike e invita naturalmente a gite ed escursioni a partire direttamente dalla casa del podere.

Agriturismo Cerreto: i nostri punti forza

  • Oasi naturale
  • Olivi secolari
  • Spazi naturali
  • Piscina
  • Antico mulino